jeannieanderson.com Auto e Moto

jeannieanderson.com Auto e Moto

Mantenere efficiente la propria moto d’epoca

I ricambi per moto d’epoca non sono sempre facili da trovare, anche se sono fondamentali per mantenere l'efficienza e il valore della propria motocicletta. Il problema è che, una volta che un veicolo è fuori produzione, cessa anche quella dei ricambi. Bisogna quindi sperare di trovare dei fondi di magazzino, oppure rivolgersi a uno sfasciacarrozze.

Questo, naturalmente, se si vuole a tutti i costi un prodotto originale; per fortuna esiste oggi un mercato sufficientemente vasto di pezzi ricostruiti, che spesso rappresentano l’unica soluzione nel caso non si riescano più a trovare gli originali.

I ricambi per marca e modello

Come per tutta la categoria dei ricambi e accessori per veicoli, bisogna procedere conoscendo il modello della moto, l’anno di fabbricazione e la marca del costruttore.

Tra i più celebri, ricordiamo: Gilera, la più antica azienda italiana fondata nel 1909 a Milano da Giuseppe Gilera e assorbita nel 1969 da Piaggio; Moto Guzzi, ancora attiva, e che nei suoi oltre novant’anni di storia ha dato vita a grandi successi come la Guzzi G.T. del 1928, celebre per il raid oltre il circolo polare artico, e la famosa Airone 250, la più popolare motocicletta italiana degli anni ‘50; Ducati, fondata a Bologna nel 1926, che nel dopoguerra si distinse per il motore “cucciolo”, monocilindrico e con cambio a due velocità da applicare alle biciclette.

Tra le moto straniere storiche, non mancano marchi celebri a livello mondiale come la giapponese Yamahao la tedesca BMW.

Dove cercare?

Reperire i ricambi per moto non è più così difficile come in passato. La diffusione della passione per le due ruote ha creato una vera e propria esplosione di negozi specializzati, club di amatori con tanto di blog e mercatino per i ricambi, portali e negozi online. Non mancano fiere e mercati specializzati, oltre a competizioni e mostre con tanto di parate.

Altri canali possono essere i mercatini online, attraverso le apposite inserzioni nelle voci ricambi per moto. Spesso, appaiono infatti anche degli annunci per quelle d’epoca, soprattutto se si possiede un modello di qualche grosso marchio, come ad esempio Piaggio.

Prezzi e usato

L’usato diventa più difficile da reperire man mano che ci si sposta indietro nel tempo, in quanto i modelli sopravvissuti di motociclette sono sempre più rari. Invece, risulta al giorno d’oggi abbastanza agevole trovare componenti più o meno perfettamente ricostruite.

I prezzi variano dal tipo di pezzo e di modello di cui si ha bisogno. Si parte da circa 30 € per un fanale anteriore per arrivare a oltre 250 € per certi tipi di componenti meccaniche. Molto dipende anche dalla fortuna, dallo stato di conservazione e dalla rarità della motocicletta.