Bordeaux, Borgogna, Rodano: annate rare e vini francesi celebri

Nessun dubbio che la Francia sia una delle patrie predilette del vino. Già il nome di alcuni dei vitigni più famosi, coltivati anche nel resto del mondo, tradisce il legame con la Francia, ad esempio lo Chardonnay, il Merlot o il Cabernet Sauvignon. Subito dopo l’Italia, la Francia è tra i maggiori produttori di vino al mondo. Circa il 70% dei vini francesi sono rossi o rosati, il 30% sono invece bianchi. Almeno due terzi dei vini francesi vengono consumati in Francia, il resto viene esportato nel mondo. Ovunque infatti i vini francesi godono di una buona reputazione, abili ambasciatori del piacere della vita “made in France”. Su jeannieanderson.com puoi trovare tutti i vini francesi più famosi, per ogni fascia di prezzo, dalle ultime annate fino alle bottiglie pregiate per occasioni speciali, come il Sauternes o lo Château Lafite. Puoi scegliere per categoria, se hai già una tipologia preferita tra i vini francesi, o lasciarti ispirare dai più venduti.

Quali sono i migliori vini francesi?

Impossibile nominare qui tutti i vini francesi esistenti sul mercato! Oltre al celebre Champagne, un vino frizzante che merita un discorso a parte, tra i vitigni più conosciuti e apprezzati altri vini francesi vengono identificati in base alla regione di produzione, dalla quale spesso prendono il nome, come ad esempio il Beaujolais, il Bordeaux, il vino della Borgogna e così via. Il vitigno più coltivato è il Merlot, ma anche il Syrah, il Cabernet Sauvignon, lo Chardonnay, il Pinot Noir e il Sauvignon Blanc hanno un ruolo importante nella vinificazione francese. Uno dei vini esclusivamente francesi, etichettati con una indicazione geografica protetta, è il Calvados, che viene prodotto esclusivamente in Normandia con uve Pinot grigio e nero, Chardonnay e Sauvignon, coltivate nel clima particolare della regione, che risente della brezza dell’oceano.

Come scegliere i vini francesi

L’offerta di vini francesi comprende tutte le categorie di vino, dal rosso al bianco, passando per il rosé e arrivando fino a vini frizzanti o liquorosi, oppure muffati. Ogni categoria ha poi varietà che vanno dal secco al dolce, per assecondare tutti i palati. Alcuni vini a prezzo conveniente sono pensati per un consumo veloce e quotidiano, come accompagnamento di pasti. Per i vini francesi più pregiati, invece, si potrebbe quasi dire che il pasto sarà l’accompagnamento per degustare al meglio il vino. Una bottiglia di vino francese di alta qualità, come uno Château Mont-Redon, è anche un’ottima idea per un regalo destinato a un appassionato di vini.